Le Chiavi di Casa Struttura

Organizzazione

L’Associazione AbitAzioni
Dalla sua costituzione, il 21 ottobre 2008,  le Cooperative aderenti si sono regolarmente ritrovate, garantendo il costante monitoraggio delle varie iniziative proposte.
Dall'avvio del progetto gli incontri sono proseguiti con l'obiettivo di condividere il percorso complessivo dell'iniziativa.                                           
Quattordici gli incontri realizzati nel biennio 2009-2010 (nel 2009: 02/03; 30/03; 08/06; 01/07; 16/09; 21/10; 20/11; 16/12; nel 2010: 18/01; 05/03; 16/04; 21/05; 7/10; 22/11).
Attraverso i propri rappresentanti all'interno del Comitato Tecnico – Patrizia Faccin e Romano Borgo –, l'Associazione ha potuto poi validamente contribuire alla realizzazione di “Le Chiavi di Casa”.
L'Associazione – inizialmente costituita da Anffas Schio, Comunità Servizi, Schio Solidale e Verlata – ha registrato il 30 marzo 2009 l'adesione dell'Associazione genitori di ragazzi con handicap Alto Vicentino e della Cooperativa Sociale Nuovi Orizzonti.
Da maggio 2010 ha iniziato inoltre un percorso di partecipazione anche l'Associazione Contro l'Esclusione Alto Vicentino.

 

Il Comitato Tecnico
Come da indicazioni del Consiglio di Amministrazione della Fondazione di Comunità Vicentina, il Comitato Tecnico – composto dai due rappresentanti di AbitAzioni, Patrizia Faccin e Romano Borgo; dal rappresentante della Conferenza dei Sindaci, Valerio Lanaro; dal rappresentante dell'Azienda Ulss 4 Alto Vicentino, Luca Greselin; e dal Consigliere delegato  della stessa Fondazione, Franco Balzi – ha svolto la propria funzione di indirizzo, governo e controllo  dell'intero progetto “Le Chiavi Casa”.
A questo scopo il Comitato si è riunito per un totale di otto incontri a partire dal 2 settembre 2009, data di insediamento: 18/09/09; 19/10/09; 02/12/09; nel 2010:  21/01; 19/02; 15/03/10; 17/05/10), affrontando le varie questioni che lo sviluppo dell'iniziativa ha determinato.
La presenza agli incontri del responsabile amministrativo del progetto – Massimiliano Quaresimin -  ha garantito il costante e corretto controllo  dei flussi delle voci di  costo sostenute, e della corrispondente rendicontazione trasmessa alla Fondazione Cariverona.
Lo stesso Consiglio di Amministrazione della Fondazione di Comunità Vicentina ha costantemente monitorato il progetto, all'interno della propria ordinaria attività (CDA nel 2009: 29/01; 26/02; 26/03; 25/06; 10/09) (nel 2010: 21/01: 04/03; 21/03; 16/06; 02/10; 16/12)

 

Il  Gruppo Operativo
La gestione operativa del progetto “Le Chiavi di Casa” è affidato ad un gruppo di lavoro, costituito da:  Mariagrazia Bonollo, responsabile della comunicazione; Massimiliano Quaresimin, responsabile amministrativo;  Franco Balzi, responsabile di progetto.
Il Consiglio di Amministrazione ha determinato nel giugno 2009 un incarico complessivo pari a 3.000 ore di attività (1.000 a professionista).
Alla data del 31 dicembre 2010 il monte-ore complessivo è stato utilizzato solo in parte (rispettivamente per 562, 724 e 1114 ore = 2.400 ore), con un residuo pari a 600 ore.
A partire da questa rendicontazione si è definito uno slittamento temporale della scadenza di due degli accordi stipulati e del rinnovo per un anno del terzo.