Le Chiavi di Casa Lo Sportello Trust

Lo Sportello Trust

sportello trustAvviato all’interno del progetto Le Chiavi di Casa e nato come naturale prosecuzione del seminario "Dalla fiducia al trust" che si è tenuto a Schio nel novembre 2009, lo Sportello Trust offre consulenza gratuita ai familiari di persone disabili e agli operatori che lavorano con esse.
“Trust” letteralmente significa “affidamento”: in linea con il significato del proprio nome, esso rappresenta infatti un particolare istituto giuridico di valenza sociale che intende sostenere e rispondere alle esigenze di quanti si trovano a convivere con situazioni familiari di disabilità più o meno grave.
Il Trust permette di individuare e separare i beni patrimoniali, garantendo una corretta gestione delle risorse esclusivamente in favore di quella persona disabile,  non in grado di provvedere autonomamente a se stessa. Questa è una necessità che si tramuta in urgenza in quel particolare momento della vita che viene definito “dopo di noi”, ossia quando il sostegno della famiglia di origine viene a mancare incombendo sul futuro delle persone disabili.

Il gruppo di lavoro è composto da tre avvocati, un commercialista ed un notaio che, insieme, possono dare risposta alle famiglie in merito a quesiti giuridici e fiscali, fornendo loro soluzioni personalizzate e gratuite.


Per accedere allo sportello, su appuntamento, è sufficiente telefonare dal lunedì al venerdì durante gli orari di ufficio ai seguenti numeri:

Mob. 333 4393426
Massimiliano Quaresimin – coordinatore sportello

Mob. 348 1222882
Franco Balzi – responsabile progetto